OUTFITS, Senza categoria

VINTAGE PYTHON

PicsArt_03-31-09.08.27

La primavera è finalmente arrivata ed è meraviglioso poter passare un po’ più di tempo fuori, fare una passeggiata per il meraviglioso centro della mia bellissima Torino, in compagnia del sole e di un paesaggio in cui natura e scenario urbano si fondono. Una gonna leggera è quello che ci vuole quando le temperature iniziano ad alzarsi. Io ne ho indossata una con stampa pitonata e ho deciso, per compensazione, di abbinarla ad un maglioncino. Completano l’outfit due catenine d’oro bianco e argento e un paio di ankle boots con tacco quadrato (miei fedeli alleati dall’autunno alla primavera).

Una gonna vintage

La gonna che indosso in questi scatti, data la stampa animalier (di tendenza in questo momento), può sembrare comprata in questo periodo. Non è così, poiché si tratta di una gonna vintage.

Mia madre stava  riordinando il suo armadio e mi ha proposto alcuni capi che non usava più. Personalmente trovo che buttare via un capo bello e creato con un buon materiale sia un vero peccato. In generale né io né mia madre buttiamo via i nostri vestiti (a meno che non siano troppo rovinati e inutilizzabili), li regaliamo a qualcuno a cui potrebbero piacere o li diamo in beneficenza: ciò che ha reso felici noi potrà rendere felice qualcun altro! Inoltre, un capo vintage ha una grande marcia in più rispetto ai capi che si possono comprare oggi nei grandi magazzini, è unico nel suo genere e lo avrete solo voi!

Avete bisogno di consigli per comprare o scegliere capi vintage? Ecco qui alcune dritte generali.

  1. Scegliete capi con un buon tessuto e che hanno resistito nel tempo, sicuramente sono di ottima qualità.
  2. Scegliete capi con un tocco retrò, ma che possono sembrare comprati oggi. La parola d’ordine è vintage, non vecchio e rovinato!
  3. Mixate capi vintage con capi nuovi.
  4. Questi sono solo suggerimenti, non regole. Quindi divertitevi e sperimentate!!

Come indossare l’animalier per non essere kitsch

L’animalier è il trend del momento e, come tutte le tendenze, può piacere, non piacere o essere adattato al proprio stile personale. Se il vostro stile è chic ma vi siete innamorate dell’animalier, ecco qui alcuni consigli per non risultare “kitsch” indossando questa stampa.

  1. Scontato, ma doveroso, è dire che per evitare l’effetto “too much” bisogna utilizzare l’animalier in piccole quantità. Adoro su accessori come piccole tracolle, stivaletti, décolleté o, come in questo caso, su un singolo capo di vestiario.
  2. Per cambiare un po’, provate la variante in colorato, ma abbinatela a colori neutri.
  3. Anche per quanto riguarda la versione classica, non colorata, consiglio di abbinare il capo animalier con capi neri, è il colore perfetto per attenuare i toni very strong di questa stampa.
  4. Questi sono solo suggerimenti, non regole. Quindi divertitevi e sperimentate!!

PicsArt_03-31-09.06.10

PicsArt_03-31-09.23.50

PicsArt_03-31-09.30.36

PicsArt_03-31-09.34.26

PicsArt_03-31-09.28.31

PicsArt_03-31-09.32.33

18 pensieri su “VINTAGE PYTHON”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...